Le scaffalature dei magazzini autoportanti agevolabili con l’Iper Ammortamento

magazzino automatico

La Legge n. 12/2019, ha incluso il costo delle scaffalature dei magazzini automatici tra quelli ammessi alle agevolazioni previste per l’Iper Ammortamento

La Legge 12/2019, di conversione del Decreto Semplificazioni, ha fornito un’interpretazione autentica, in materia di magazzini autoportanti, di direzione opposta alla risoluzione n. 62/E/2018 dell’Agenzia delle Entrate, la quale aveva ritenuto agevolabili in Iper Ammortamento le sole “componenti impiantistiche” dei magazzini autoportanti, escludendo quindi i costi delle scaffalature autoportanti, generando forti perplessità tra gli operatori.

Con l’articolo 3-quater, comma 4, D.L. 135/2018 viene disposto che il costo agevolabile dei magazzini automatizzati autoportanti interconnessi ai sistemi gestionali di fabbrica si intende comprensivo anche del costo attribuibile alla scaffalatura asservita dagli impianti automatici di movimentazione”.

La norma conferma, infine, la rilevanza di detta scaffalatura ai fini della determinazione della rendita catastale, in quanto elemento costruttivo dell’intero fabbricato.

Il comma

4. Ai soli fini dell’applicazione della disciplina di cui all’articolo 1, comma 9, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, il costo agevolabile dei magazzini automatizzati interconnessi ai sistemi gestionali di fabbrica, di cui all’allegato A annesso alla suddetta legge, si intende comprensivo anche del costo attribuibile alla scaffalatura asservita dagli impianti automatici di movimentazione, che costituisce, al contempo, parte del sistema costruttivo dell’intero fabbricato; resta ferma la rilevanza di detta scaffalatura ai fini della determinazione della rendita catastale, in quanto elemento costruttivo dell’intero fabbricato.

 

Riferimento normativo

Leggi il riferimento normativo completo del TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 14 dicembre 2018, n. 135